MOAS

Movimento per l'Adeguamento Sociale        
													
 
PROPOSTA MOAS  EAR2 9310.
una ipotesi innovativa e sofisticata
relativa ai meccanismi causali della crisi sociale attuale, italiana ed occidentale
ed una proposta di trattamento della crisi 
indirizzata all'annullamento del meccanismo causale ipotizzato
 
  Cesidio Di Luzio
  Copyright 1993. Euroma, Editrice Universitaria di Roma, La Goliardica
 

Copyright MOAS.net  /.it

liberamente utilizzabile per scopi non commerciali,

senza apporto di modifiche, con citazione della fonte.

 
 
pagine 5 - 8 
 
 

 

 torna a  analisi e proposta completa (pubblicazioni)

 torna alla  prima pagina

 

 

 

5

INTRODUZIONE.


Questo studio vuole essere un contributo alla soluzione dei problemi sociali in corso

ed alla costituzione di una società più evoluta della attuale.

 

Il metodo utilizzato per questa finalità

e che si propone,

probabilmente l'unico che può portare ad una concreta possibilità di successo

qualsiasi programma che abbia come obiettivo l'eliminazione di una condizione problematica,

è la ricerca delle cause possibili dei problemi da risolvere

e la conseguente sistematica neutralizzazione delle cause identificate.

 

Questo metodo non sembra essere attualmente utilizzato, nella entità prevista in questa sede,

da gruppi politici, sia italiani che esteri.

 

 

 

6


INTRODUZIONE (PARTE 2).


I contenuti di questa pubblicazione

sono esposti con la modalità denominata EAR2.

 

Questa modalità permette una facilità molto maggiore nella acquisizione, memorizzazione

e gestione dei contenuti di un testo, rispetto ad una esposizione convenzionale.

 

Questo testo non è stato curato fino al livello previsto da questa modalità,

al fine di anticiparne la pubblicazione.

 

La riduzione di efficacia nella esposizione che si è così determinata è però accettabile,

soprattutto se si considera l'entità di anticipazione della pubblicazione, che si è così

potuto ottenere.


 

7

INTRODUZIONE (PARTE 3).


Può essere importante precisare che:

                   Qualsiasi sintesi di conoscenze necessita di una componente ipotetica,

                   per il collegamento delle conoscenze che vengono considerate.

 

                Conseguentemente è possibile effettuare sintesi differenti

                dello stesso gruppo di conoscenze,

                se si effettuano ipotesi di collegamento differenti.

 
 

                Inoltre

                Qualsiasi sintesi di conoscenze

                deve essere aggiornata in caso di nuove conoscenze attinenti.


 

                Nuove conoscenze attinenti possono essere acquisite casualmente

                o conseguentemente ad una ricerca

                che può essere avviata per l'insufficiente capacità manipolativa

                che un modello conoscitivo ha su un problema da trattare

                o ancora per il semplice interesse di acquisire nuove conoscenze.


 

                Le sintesi di conoscenze evolvono cioè

                ogni volta che sono acquisite nuove conoscenze attinenti.

                Questo è valido all'infinito.

 

Conseguentemente

 

i risultati che questo studio propone

potrebbero essere modificati effettuando ipotesi di collegamento differenti

e sono relativizzabili dalla acquisizione di nuove conoscenze attinenti.

 

                   Comunque

questo studio propone una sintesi di conoscenze

sufficiente per l'adeguato raggiungimento degli obiettivi prefissati,

senza necessità quindi, per il momento,

di ampliarne gli elementi costituenti

o di modificarne le ipotesi di collegamento.


 

 

8
 

INTRODUZIONE (PARTE 4).

Alcuni dei concetti esposti in questo studio potrebbero essere considerati ovvi od elementari.


Si considera però importante che in questo periodo storico,

la maggioranza della popolazione possegga chiaramente tutti i concetti che saranno descritti.


Questo è uno dei motivi per cui sono descritti accuratamente

anche i concetti che potrebbero essere considerati non innovativi.